Forte di Bard

Forte di Bard. Tra i luoghi da non perdere viaggiando e curiosando per l’Italia c’è sicuramente la Fortezza situata all’inizio della Valle d’Aosta arrivando da sud.

Breve storia del Forte di Bard

La sua posizione strategica, arroccato su di una roccia a picco dominante la Dora Baltea e tutta la valle sottostante, ha reso il Forte di Bard un baluardo inespugnabile. La sua storia millenaria fatta di battaglie gloriose e disfatte brucianti rende ancora più affascinante il luogo situato a 380 metri sul livello del mare all’imbocco di una gola che in passato era un crocevia obbligato tra la Francia e l’Italia.

Forte di bard

Qualche curiosità sul Forte di Bard

Un ascensore panoramico in vetro e acciaio sale a strapiombo sulla gola e la roccia, regalando al visitatore un brivido e uno spettacolo straordinario su tutta la valle sottostante. In alternativa si può salire a piedi utilizzando la vecchia strada di accesso.

In cima alla roccia svetta imponente il Forte con i suoi 14.000 mq di superficie e 2000 mq di cortili esterni. Distrutto da Napoleone durante la campagna militare che portò i francesi in Italia, fu ricostruito dai Savoia e a distanza di anni lo ritroviamo così come era stato ideato dagli architetti del Re Vittorio Emanuele.

Dopo anni di abbandono, una restaurazione ha restituito al Forte di Bard il suo splendore, divenendo uno dei principali poli museali delle Alpi con 3000 mq destinati ad esposizioni e mostre, e altre aree del Forte dedicate a viaggi virtuali, visite guidate ed eventi musicali.

Cosa assaggiare

Dopo l’interessante visita, una sosta alla caffetteria situata nella vecchia polveriera del forte, vi delizierà con varie golosità e specialità del luogo.

Tra le specialità culinarie che potrete trovare da queste parti così come in tutta la Valle d’Aosta, vi consigliamo;

la fonduta e gnocchi, le costolette alla valdostana, polenta concia (polenta e formaggio), la“soupe alla valpellineintze” (pane, cavoli, fontina e brodo).

Il Genepy è il liquore caratteristico della valle.

Il Borgo Medioevale

Situato ai piedi della Rocca del Forte, vi è adagiato il borgo medioevale di Bard, uno dei più suggestivi e meglio conservati dell’intera Valle d’Aosta. Sin dall’antichità per la sua posizione strategica, è sempre stato un sicuro riparo contro le invasioni e conserva tuttora lo stile ad archi ricco di bifore con finestre crociate.

Come arrivare al Forte

Il Forte di Bard è situato all’imbocco della Valle d’Aosta, a 45 km da Aosta e 78 km da Torino.

Si può arrivare agevolmente da tutta Italia in auto dalla SS. 26 della Valle d’Aosta e con l’autostrada A5 utilizzando l’ uscita ai caselli di Pont-Saint-Martin per chi proviene da Sud e di Verrès per chi proviene da Nord, rispettivamente a 5 e 9 km di distanza.

Arrivati a Bard vi sono varie possibilità di parcheggio;

-Parcheggio ai piedi del Forte con tariffa forfettaria senza limiti di tempo € 3

-Parcheggio Liéron a circa 200 m dal Forte lungo la SS.26 (gratuito)

-Parcheggio San Giovanni a circa 200 m dal Forte lungo la SS.26 (gratuito)

Il Forte di Bard è aperto tutto l’anno con i seguenti orari:
martedì-venerdì 10.00 | 18.00
sabato e domenica 10.00 | 19.00
Chiuso il lunedì.
La biglietteria chiude un’ora prima del Forte.

Per tutte le informazioni.

Se passate in Valle d’Aosta, il Forte di Bard è un luogo da non perdere …

Forte di bard

Ti piacerebbe partire per questo viaggio insieme a noi ?

Se sei un nostro lettore puoi !

Compila il modulo  e sarai ricontattato per le prossime partenze.

    Accetto il trattamento dei dati personali

    0 commenti

    Lascia un Commento

    Vuoi partecipare alla discussione?
    Fornisci il tuo contributo!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.