Rose di pasta fresca con ripieno di pesce

Rose di pasta fresca. Giocare con la pasta fresca è la nostra passione.

Siamo a Maggio, il mese delle Rose, e noi abbiamo pensato di farle sbocciare in cucina. Queste Rose di pasta fresca saranno al profumo di mare.

Probabilmente sono più facili da fare che da spiegare, il ripieno di pesce è delicato e si abbina bene con il condimento. Inutile dirvi che sono buonissime e che questa è una sfida culinaria che vi invitiamo ad accettare provando a farle.

Ingredienti:

Per la pasta:

500 gr. di farina 00

2 uova

2 cucchiai di concentrato di pomodoro

sale

acqua q.b.

Per il ripieno:

300 gr. di nasello

200 gr. di gamberi

150 gr. di ricotta

80 gr. di parmigiano grattugiato

1 uovo

sale

prezzemolo

1 spicchio d’aglio

2 cucchiai di pangrattato (se necessita)

olio d’oliva

Per la salsa di pomodoro

4/5 pomodori S. Marzano (oppure pelati in scatola)

1 spicchio d’aglio

½ cipolla

olio

sale

Preparazione:

Una ricetta difficile ma fattibile, basta avere attenzione e fare tutto con calma.

Incominciamo dalla pasta, disponiamo la farina a fontana sul tavolo aggiungendo le uova, il sale, il concentrato di pomodoro sciolto in un po’ di acqua sufficiente per l’impasto che diventerà rosa.

Amalgamiamo bene il tutto, formiamo una palla e la lasciamo riposare coperta mentre prepariamo il ripieno.

Puliamo i gamberi, prepariamo il nasello spinato togliendo per bene anche le lische. Tritiamo il prezzemolo e l’aglio, lo mettiamo in una padella con l’olio e appena soffrigge uniamo il nasello e i gamberi. Saliamo e portiamo a cottura. Quando il tutto sarà raffreddato lo passiamo al mixer, uniamo poi la ricotta, l’uovo, il parmigiano, un pizzico di sale e se risultasse troppo morbido aggiungiamo 2 cucchiai di pangrattato. Mescoliamo il tutto e il ripieno è pronto.

Ora riprendiamo la pasta e tiriamo la sfoglia con la macchina abbastanza sottile, mettiamo il ripieno a cilindretti come nella foto e dopo aver sigillato bene e tagliata la pasta ripiena in un rettangolo, la arrotoliamo su se stessa formando la rosellina.

Premiamo bene i bordi perché non si apra in cottura, aprendo la parte superiore della pasta per formare il bocciolo della nostre Rose di pasta fresca.

Prepariamo ora una salsa di pomodoro molto veloce e saporita.

Mettiamo in un pentolino l’olio con cipolla e aglio tritati, il sale e soffriggiamo appena, uniamo i pomodori crudi passati al mixer e lasciamo cuocere sino a che si è asciugata almeno per metà.

Mettiamo a bollire l’acqua con il sale, adagiamo con cura le rose di mare, quando salgono a galla, dopo qualche minuto le scoliamo con una ramina.

Serviamo su piatti singoli appoggiando le Rose di pasta fresca sulla salsa di pomodoro.