Peperoni ripieni

Come fare i Peperoni ripieni in generale i ripieni di carne, proveremo a spiegarvelo in questo articolo.

Certo i peperoni ci piacciono particolarmente, vuoi per i colori sgargianti che attirano la tua attenzione dai banchi del mercato, siano essi verdi, gialli, oppure rossi, oltre che per il profumino che emanano in cottura.

Il sapore è deciso, forse per qualcuno troppo, ma se vi piacciono scoprirete che sono un prodotto versatile in cucina e si possono preparare in parecchi modi differenti: dalla classica peperonata, fritti con patate e cipolle, ripieni, in modo da apprezzare a pieno le loro qualità.

Oggi nella nostra ricetta del giorno, li presentiamo nella nostra versione ripiena, dopo aver trovato sul mercato quelli verdi. non vi deluderanno, noi li abbiamo messi nella nostra bacheca delle ricette a base di carne.

Peperoni ripieni

Ingredienti:

3 peperoni

        200 gr. di carne macinata oppure

           prosciutto e wurstel             

 3 uova

80 gr. parmigiano grattugiato

5 fette di pan carrè (bauletto)

30 gr. di pan grattato

½ bicchiere di latte circa

1 spicchio d’aglio

maggiorana

olio d’oliva

sale

Preparazione:

Una ricetta che può essere preparata da tutti, anche i meno esperti.

Come spesso accade la consigliamo magari per imparare, per fare esperienza, sicuramente un pochino laboriosa ma tutto sommato gestibile anche per i meno esperti.

Veniamo alla preparazione. Laviamo e puliamo i peperoni e li tagliamo in pezzi, ottenendo i contenitori che andremo a riempire di ripieno.

In una terrina, sbattiamo le uova, aggiungiamo il formaggio grattugiato, maggiorana e aglio tritati, le fette di pane bagnate nel latte e la carne macinata, oppure (prosciutto, mortadella, wurstel, carne di tacchino, di vitello, ecc. tutto passato al mixer), saliamo e amalgamiamo bene il tutto.

Se il ripieno ottenuto risultasse troppo molle, aggiungiamo un po’ di pan grattato, se al contrario fosse troppo sodo, mettiamo ancora un po’ di latte.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.