Pasta frolla e uva

Pasta frolla e uva, un connubio culinario testato e sempre apprezzato. In cucina usare la pasta frolla non semplice, la si deve lavorare bene, ma una volta imparato a maneggiarla tutto sarà più semplice.

Con pasta frolla e uva si abbinano deliziose crostate ma anche in sfiziosi pasticcini come questi cestini d’uva che abbiamo creato per stuzzicare fantasia e palato., essendo dei veri golosi non abbiamo resistito a provare diverse ricette.

Dedicate un pochino di tempo a questa ricetta e non ve ne pentirete, noi intanto la inseriamo nella rubrica dedicata.

Pasta frolla e uva

Ingredienti:

200 gr. di farina 00

100 gr. di burro

100 gr. di zucchero a velo

1 uovo intero

1 grappolo d’uva nera da tavola

zucchero a velo

Per la crema

250 ml. di latte

un pezzetto di buccia di limone non trattato

13 gr. di burro

100 gr. di zucchero

1 uovo + 1 tuorlo

35 gr. di farina

Preparazione:

Abbinare pasta frolla e uva non è difficile di per sé ma si deve avere una certa dimestichezza in cucina.

Ma veniamo alla preparazione; incominciamo con il preparare la pasta frolla.

Mettiamo sul tavolo la farina a fontana, aggiungiamo il burro a pezzetti, lo zucchero a velo e l’uovo intero. Amalgamiamo velocemente il tutto, facciamo una palla e la mettiamo in frigo a riposare una mezz’ora.

Prepariamo intanto la crema pasticcera;

Mettiamo in un pentolino il latte, lo zucchero (50 gr.), la buccia di limone, il burro e portiamo il tutto in ebollizione.

In un altro recipiente mettiamo invece le uova, lo zucchero (50 gr.) e la farina setacciata, mescoliamo bene il tutto e lo andremo ad aggiungere al pentolino di latte in ebollizione (dopo aver tolto la buccia di limone), lasciamo riprendere il bollore continuando a mescolare, poi spegniamo il tutto e facciamo raffreddare.

Stendiamo ora la pasta con il mattarello dello spessore di circa un centimetro, ritagliamo direttamente con le formine apposite la pasta per foderarle.

Mettiamo in forno a 200° per circa 15 minuti controllando.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.